Psicoterapeuta (Chi è? Quando si ricorre a lui?)

psicoterapeuta e paziente
Lo Psicoterapeuta è un professionista che, oltre alla Laurea in psicologia o in medicina, ha conseguito una specializzazione post universitaria. Lo Psicoterapeuta, solitamente, ha effettuato, come parte essenziale del proprio training formativo, una psicoterapia personale (individuale e/o di gruppo). La specializzazione in psicoterapia è almeno quadriennale (alcuni indirizzi teorici prevedono corsi di cinque o sei anni).

Lo Psicoterapeuta (etimologicamente “chi si prende cura dell’anima”) usa, principalmente, gli strumenti del colloquio e della relazione con la finalità del cambiamento consapevole dei processi psicologici sottostanti al malessere e al disagio del paziente che possono manifestarsi attraverso sintomi come ansia, fobie, depressione, attacchi di panico ecc.

Quando si richiede una Psicoterapia?


Generalmente, viene chiesta una Psicoterapia quando si ha la percezione che si è perso il senso di benessere e la serenità  necessari a vivere pienamente e con soddisfazione la propria vita. Possono svilupparsi, in simili circostanze, un disagio più o meno intenso e l’incapacità  di comprenderne le cause e le motivazioni.
È possibile che ciò sfoci nella manifestazione di sintomatologie differenti che si fanno carico, in modo doloroso, di esprimere il disagio crescente, i bisogni e le aspettative sottostanti. Può accadere che le persone non riescano a mobilitare tutte le risorse e ricchezze personali per far fronte a simili difficoltà e che queste, perdurando nel tempo, diventino croniche sino ad apparire insuperabili.
È in momenti come questo che può  nascere la richiesta di aiuto ad uno psicoterapeuta, decisione spesso pensata e sofferta che rappresenta già un’importante risorsa personale e fattore di cambiamento.  

Psicoterapeuta